Valori nutrizionali del salmone

0
308

Continuiamo la nostra ricerca sui valori nutrizionali degli alimenti. Il salmone atlantico rappresenta il pesce più famoso e conosciuto al vengono scelti soprattutto esemplari provenienti dalla Norvegia e dalla Scozia, e non solo, perché viene pescato e consumato da oltre 2000 anni; ma anche perché ispira chef, scrittori, fotografi e poeti. E negli ultimi anni è stato sicuramente valutato come pietanza prelibata e viene usato tantissimo all’interno delle più saporite ricette di Natale.
Un salmone può vivere anche 10 anni, raggiungere il metro e mezzo di lunghezza e i 20 chilogrammi di peso.
Il suo ciclo vitale prevede 3 o 4 volte nel quale si riproduce risalendo con tenacia ed in maniera spettacolare il corso dei fiumi.
Ma prima di parlare dei valori nutrizionali del salmone va detto che la sua carne è considerata molto pregiata. Viene solitamente preferita la carne dei salmoni che risalgono i fiumi perché più grassa.
Oggi molti dei salmoni che si trovano in commerci sono d’allevamento.
Il salmone affumicato viene lavorato con legni aromatici (ginepro, rosmarino, lauro) e tagliato a fette sottili; per questa pratica
Ma veniamo ai valori nutrizionali del salmone che è un alimento nutriente, molto ricco di proteine,  di grassi polinsaturi, di diverse vitamine (Tiamina, Niacina, Vitamina B6, Vitamina B12) ed di alcuni sali minerali come il fosforo e il selenio.
Inoltre questo pesce è ricco di grassi omega-tre (2 g/100 g).

Valori nutrizionali del salmone per 100 g di prodotto:

ENERGIA: 185 Kcal
Parte edibile:65 %
Acqua: 68,0 g
Carboidrati: 1,0 g
Grassi: 12,0 g
Proteine: 18,4 g

 

VN:F [1.9.22_1171]

Quanto ti e` stato utile questo articolo?

Rating: 5.5/10 (8 votes cast)
Valori nutrizionali del salmone, 5.5 out of 10 based on 8 ratings

lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here