Salute e benessere: a chi viene il diabete?

0
467

Circa il 5% degli italiani ha il diabete, e la metà potrebbe non saperlo. Questo numero, tuttavia sta crescendo rapidamente. La maggior parte dei soggetti malati ha il diabete di tipo 2 e le donne ne sono più colpite, forse perché il diabete si manifesta più facilmente in età avanzata e le donne vivono mediamente più a lungo degli uomini.

Dal momento che l’età media della popolazione sta crescendo, nei prossimi anni il diabete di tipo 2 di diffonderà forse maggiormente.

Inoltre, l’incidenza del diabete sta aumentando in tutto il mondo e si prevede che entro il 2025 il numero dei diabetici di tipo 2 sarà all’incirca raddoppiato; per di più, anche i bambini sembrano sviluppare il diabete di tipo 1 più precocemente e sempre più persone vengono colpite dal diabete di tipo 2 nel primo periodo dell’età adulta.

Cosa causa il diabete?

Ci sono molte ragioni per cui la secrezione di insulina può diminuire in un individuo e potrebbero essere più di una per ogni singolo caso.

Genetica

Attraverso lo studio di gemelli omozigoti e dell’albero genealogico delle famiglie dei diabetici, i ricercatori hanno scoperto che quello ereditario è un fattore molto importante in entrambi i tipi di diabete.

Nel caso del diabete di tipo 1, il secondo gemello ha il 50% di probabilità di sviluppare la malattia se anche il primo ne è affetto, e il rischio che il figlio di una persona diabetica si ammali è del 5%.

Nel caso del diabete di tipo 2, è assolutamente certo che, se uno dei due gemelli omozigoti sviluppa la malattia, anche l’altro ne sarà colpito.

È difficile predire con esattezza chi erediterà la malattia, ma l’identificazione dei numerosi geni coinvolti consente di ritenere che la più alta predisposizione a sviluppare il diabete interessi pochi gruppi familiari.

In questi casi, è possibile sottoporre a dei test i membri della famiglia per determinare il rischio personale di sviluppare la malattia. La maggior parte delle volte, tuttavia, è difficile riconoscere i geni coinvolti, ragione per cui il diabete si distingue da altre malattie, come per esempio la fibrosi cistica, il cui responsabile è un unico gene.

Si può concludere che, pur avendo un parente stretto malato di diabete, non c’è certezza di sviluppare la malattia; alcune persone che ereditano la predisposizione al diabete, in realtà non si ammaleranno mai: evidentemente, entrano in gioco altri fattori.

VN:F [1.9.22_1171]

Quanto ti e` stato utile questo articolo?

Rating: 4.0/10 (2 votes cast)
Salute e benessere: a chi viene il diabete?, 4.0 out of 10 based on 2 ratings

lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here