Quali sono gli interventi chirurgici più richiesti dall’uomo

0
57
interventi chirurgici

Lo vediamo nelle trasmissioni televisive, anche andando in giro. Non sono solo più le donne a chiedere un trattamento chirurgico ma anche gli uomini stanno cominciando a investire sempre di più per i cosiddetti ‘ritocchini’.

Dal lifting all’eliminazione delle rughe, passando per togliere il grasso in eccesso al rinforzo del tono muscolare. Ma quali sono gli interventi che vanno per la maggiore? Eccone 4.

Il trapianto di capelli

C’è chi va addirittura in Turchia per risparmiare. Sì, anche se le condizioni economiche non lo permettono, si trova sempre qualche euro per… Rinforzare il cuoio capelluto. In un mondo dove l’estetica regna, il trapianto di capelli è uno degli interventi più richiesti in assoluto.
Soprattutto se si è in giovane età, fare a meno dei capelli può essere molto complicato. L’intervento, che non è certamente da prendere con le molle, consiste nel trasferire i bulbi piliferi del paziente da una zona a un’altra del capo.
Andando nel dettaglio, in pratica viene presa una parte del cuoio capelluto dalla regione occipitale della testa per poi reimpianti i bulbi piliferi nella parte dove non ci sono i capelli.
Di solito, l’intervento viene effettuato in anestesia locale e dura qualche ora. Al netto delle naturali controindicazioni, entro una settimana si può ritornare a fare la classica routine.

interventi chirurgici

L’addominoplastica

Come puoi immaginare, è un intervento che tocca l’addome. Una zona del corpo che, di solito, non è visibile senza magliette e, proprio per questo, l’operazione viene richiesta da chi abita vicino al mare. Infatti, gli interventi di addominoplastica a Napoli o in qualsiasi altra città marittima sono molto frequenti.
L’operazione consiste nel togliere tutta la cute e il grasso in eccesso. Sia nella parte superiore che in quella inferiore. Inoltre, si provvede anche di tonificare i muscoli in questa zona del corpo.
Il risultato è sicuramente una pancia piatta, senza la classica ‘palla’ che si accumula nell’addome in particolare quando ti siedi e, quindi, migliorare notevolmente il tuo aspetto.
Attenzione però: se riesci a fare anche attività fisica – ovviamente quando hai l’ok dei tuoi medici – dopo l’operazione, riuscirai ad avere un bellissimo fisico. Da far invidia anche a coloro che hanno speso anni in palestra.

La rinoplastica

È una delle operazioni più comuni non solo tra i ‘vip’ ma anche tra le persone comuni. Si tratta, in poche parole, di ‘aggiustare’ il proprio naso e renderlo più gradevole. Il naso, infatti, è una delle note ‘dolenti’ di chi cura molto l’aspetto fisico, proprio perché senza alcun intervento non potrà mai essere corretto.
L’unica soluzione per rendere il naso proporzionale al viso è proprio quella di operarsi. La consuetudine è quella di pensare che la rinoplastica sia un intervento che serve solo a ridurre il naso ma non è così, anzi. Può anche ingrandirlo (anche se, effettivamente, è molto rara come ipotesi) e cambiare la forma del dorso.
Inoltre, la rinoplastica – insieme alla settoplastica – può correggere eventuali traumi derivanti, ad esempio, da un incidente che hanno reso il naso storto.

La ginecomastia

Se non sei avvezzo a termini chirurgici, non preoccuparti. Ti spieghiamo tutto noi: la ginecomastia è un intervento che serve a rimuovere una ghiandola mammaria presente nell’uomo e che, semplificando, fa sembrare il seno degli uomini più grande.
C’è da dire, però, che è molto comune tra gli uomini anche se, nonostante ciò, non manca l’imbarazzo nel dirlo apertamente o, comunque, nel mostrare il proprio busto tranquillamente in presenza di questa ghiandola.
Durante gli interventi chirurgici viene asportato un po’ del tessuto mammario/adiposo e della cute in eccesso. Il risultato? Un torace, almeno dal punto di vista estetico, più tonico.

VN:F [1.9.22_1171]

Quanto ti e` stato utile questo articolo?

Rating: 0.0/10 (0 votes cast)