Prevenzione: progetto nutrigenomico, profilo antitumorale di frutta e verdura

0
296

Laboratori italiani hanno recentemente avviato una nuova iniziativa, mirata a stabilire il profilo antitumorale, di prevenzione, di numerosi frutti e verdure. Questa terapia d’indagine punta ad identificare non solo le tipologie di vegetali che possiedono la più intensa attività antitumorale, ma anche la varietà che potrebbero contenere quantità superiori di agenti antitumorali.

La procedura utilizzata consiste nell’ottenere gli estratti dai vegetali, nello sterilizzare le preparazioni ottenute e nell’utilizzare questo materiale per determinare l’attività di inibizione della crescita di differenti tumori umani, così come dell’angiogenesi, utilizzandone dei modelli sperimentali in laboratorio.

A titolo esemplificativo, si può notare che la somma degli estratti d’aglio, di barbabietola e di alcuni cavoli, come la verza, provoca un arresto completo della crescita di cellule cancerose isolate da un tumore cerebrale molto aggressivo, il neuroblastoma.

Altri studi saranno necessari per confermare fino a che punto questi alimenti potrebbero essere utilizzati come complementi alle terapie antitumorali attualmente disponibili, ma i risultati sino a questo momento sono molto promettenti.

L’aglio, in particolare, sembra risultare veramente molto tossico per queste cellule tumorali perché, anche se diluito molte volte, il suo estratto riesce ugualmente a ridurne la crescita in modo significativo.

In conclusione, la minore incidenza del cancro negli individui che consumano grandi quantità di frutta e verdura è direttamente correlabile al loro contenuto in sostanze antitumorali, le quali permettono di limitare lo sviluppo dei microtumori che insorgono spontaneamente nei nostri tessuti.

Un apporto costante di questi composti antitumorali nell’alimentazione rappresenta dunque la base di qualunque strategia che miri a prevenire lo sviluppo del cancro.

VN:F [1.9.22_1171]

Quanto ti e` stato utile questo articolo?

Rating: 0.0/10 (0 votes cast)

lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here