Prevenzione: “il nutrizionista” alla volta del pomodoro

0
363

Il pomodoro è originario dell’America del Sud, molto probabilmente del Perù, dove ancora oggi cresce allo stato selvatico. Di colore giallo e dalla grandezza dei nostri pomodori ciliegia, i pomodori peruviani non venivano consumati dagli incas.

Sono stati piuttosto gli aztechi dell’America centrale a iniziare la coltivazione di quelli che chiamavamo tomalt , “il frutto polposo”, che utilizzavano già assieme con il peperoncino per preparare quella che senza dubbio è l’antenato dell’attuale salsa di pomodoro.

Scoperto dagli spagnoli durante la conquista del Messico all’inizio del XVI secolo, il pomodoro arriva prima in Spagna, poi in Italia, dove nel 1544 viene notata la somiglianza del pomo d’oro con la belladonna e la terribile mandragola, due piante dagli effetti velenosi molto potenti.

Non ci volle molto perché il pomodoro venisse considerato un frutto tossico e a lungo venne utilizzato solo come pianta ornamentale nell’Europa settentrionale, per “coprire terrazze e pergolati arrampicandosi allegramente dappertutto, afferrandosi solidamente agli appigli. I frutti non devono essere mangiati, vengono utilizzati solo nella medicina e sono piacevoli da maneggiare ed annusare” (Olivier de Serres, Teatro dell’agricoltura).

È solo un secolo e mezzo più tardi, nel 1692, che il pomodoro fa la sua comparsa in un libro di ricette italiane ed occorre attendere un altro secolo perché il suo uso in cucina si estenda anche a tutto il resto dell’Europa.

Gli abitanti del Nuovo Mondo hanno mostrato la stessa reticenza a includere il pomodoro nell’alimentazione quotidiana, nonostante l’esempio fornito da certi personaggi illustri, come Thomas Jefferson, e il pomodoro diventa di uso comune solo verso la metà del XIX secolo.

Oggi è una delle principali fonti di vitamine e sali minerali del regime alimentare occidentale.

VN:F [1.9.22_1171]

Quanto ti e` stato utile questo articolo?

Rating: 0.0/10 (0 votes cast)

lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here