Prevenzione: il cavolo cappuccio e i broccoli

0
321

Le piante della famiglia del cavolo appartengono a un sottogruppo di crucifere, noto ai botanici come Brassica. Le principali varietà oggi consumate, che discendono tutte dalla specie Brassica oleracea, sono: il cavolo cappuccio (Brassica oleracea capitata), i broccoli (Brasica oleracera italica), il cavolfiore (Brassica oleracera botrytis), i cavolini di Bruxelles (Brassica oleracera gemmifera) e i cavoli senza infiorescenza (Brassica oleracera acephala), come la verza e il cavolo nero.

I cavoli commestibili asiatici discendono da una specie di Brassica diversa, dal gusto più delicato. Tempo fa esistevano moltissime varietà di cavolo, oggi scomparse probabilmente a causa delle diverse richieste del mercato. Da notare che anche la senape, il crescione e il ravanello appartengono alla famiglia delle crucifere, così come le specie oleose come la colza e la sua variante di origine canadese, la canola (nome composto, appunto, da Canadian oli low acid).

Il cavolo cappuccio

Questa categoria comprende varietà diverse di cavolo, che si distinguono per la forma e il colore: il cavolo a foglie lisce bianco o rosso, così coem il cavolo di Savoia o verza, un tipo di cavolo a foglia senza infiorescenza con foglie bollose o arricciate.

I broccoli

Considerato attualmente il principale ortaggio in un regime alimentare salutare che si rispetti, il broccolo è rimasto per lungo tempo relativamente sconosciuto tranne che nei suoi Paesi d’origine, il Sud Italia e la Grecia.

La parola “broccoli” deriva dal latino brachium, che significa “ramo”, probabilmente a causa della forma che ricorda quella di un piccolo albero.

Dopo il declino dell’impero romano, la coltivazione dei broccoli rimase a lungo confinata in Italia, poi nel Mediterraneo orientale, e si dovette attendere il matrimonio tra Caterina de’ Medici ed Enrico II, all’inizio del XVII secolo, per vederli apparire in Francia, con il nome di “asparagi italiani”.

Allo stesso modo, fu solo con l’arrivo  in massa degli immigrati italiani che il broccolo fece la sua apparizione in America, dove oggi è uno degli ortaggi più popolari.

VN:F [1.9.22_1171]

Quanto ti e` stato utile questo articolo?

Rating: 0.0/10 (0 votes cast)

lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here