Pappa reale fresca o liofilizzata. Quale la migliore?

1
378
pappa reale fresca

La pappa reale fresca, alimento fondamentale sia per lo sviluppo dei nostri figli sia per il loro mantenimento, è disponibile anche nella forma liofilizzata (essiccata).

PAPPA REALE FRESCA

Subito dopo la raccolta, la pappa reale pura, senza alcuna aggiunta, viene confezionata in piccoli contenitori da 3, 5, 10 o 20 g. per migliorare la conservazione, il vasetto viene riempito fino all’orlo allo scopo di ridurre il più possibile il contatto con l’aria.

Il coperchio è di plastica poiché il metallo va soggetto a corrosione. La pappa reale dev’essere conservata al riparo dalla luce e dal freddo. La temperatura ideale varia dallo .0 ai 5° C, cioè la temperatura della parte del frigorifero vicino al reparto dei surgelati.

Anche se in queste condizioni la pappa reale si conserva bene, è preferibile iniziare la cura subito dopo l’acquisto per evitare che venga degradata dall’ambiente circostante e che perda le sue qualità.

La pappa reale viene venduta anche mescolata al miele per favorirne la conservazione. Lo scopo viene indubbiamente raggiunto poiché il prodotto può essere conservato a lungo in ambienti con un a temperatura costante intorno ai 14-15° C; tuttavia la miscela presenta due inconvenienti.

  • Il contenuto della pappa reale è scarso: 3% al massimo, ma più spesso 1-2% . bisogna quindi consumare molto miele per ottenere la dose minima del complemento. nel migliore dei casi, con una  concentrazione del 3%, la dose giornaliera di mezzo grammo è garantita dal consumo di un cucchiaio da tavola di miele. Nel peggiore dei casi, bisognerà consumare 50 g (3 o 4 cucchiai da tavola) per assumere la stessa quantità.
  • Con il tempo, la pappa reale tende a risalire in superficie. Non essendo più uniformemente miscelata con il miele, l’apporto durante la cura no sarà regolare.

È quindi senz’altro possibile assumere la pappa reale pura anziché miscelata col miele.

PAPPA REALE LIOFILIZZATA

La liofilizzazione è un processo che rispetta le qualità e le proprietà della pappa reale e permette una buona conservazione del prodotto.

Questo processo consiste nel disidratare la sostanza privandola del liquido che contiene non con un procedimento a caldo, poiché il calore distrugge le caratteristiche del prodotto (le vitamine per esempio), ma a freddo. Il processo viene eseguito sottovuoto  e a temperature molto basse.

Il prodotto finito si presenta sotto forma di polvere che, nella maggior parte dei casi, è confezionata in capsule o perle. Il contenuto varia in base al produttore. Non occorre adottare alcuna particolare precauzione per la conservazione, se non quella di tenere il prodotto al riparo dall’umidità.

Durante la liofilizzazione la pappa reale perde l’acqua contenuta che rappresenta circa un terzo del suo peso. Un grammo di pappa reale liofilizzata corrisponde quindi a tre grammi di pappa reale fresca.

VN:F [1.9.22_1171]

Quanto ti e` stato utile questo articolo?

Rating: 6.3/10 (9 votes cast)
Pappa reale fresca o liofilizzata. Quale la migliore?, 6.3 out of 10 based on 9 ratings

1 COMMENT

lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here