Ornella Muti, la bellezza e la dieta tisanoreica

0
301
ornella muti
Ornella Muti, che senza farne alcun mistero segue oramai da diverso tempo la dieta tisanoreica  «vive a dieta da quando ha 15 anni»stando alle recenti dichiarazioni del figlio Andrea Facchinetti, che ha anche spiegato che «ha mangiato macrobiotico per anni, non usa olio né sale e fa tutto il possibile per tenersi in forma».Ornella Muti, affascinante come a 20 anni

Ma in questo periodo in cui Pierre Dukan viene radiato dall’albo dei medici, che dietologi e nutrizionisti si scagliano contro la moda delle diete iperproteiche, Ornella Muti non esita a raccontare al mondo intero che oltre al cambio di look col nuovo colore di capelli, ciò che l’ha fatta tornare sexy e affascinante come a 20 anni è stata proprio la tanto discussa Dieta Tisanoreica.

Del resto stando a un sondaggio degli ultimi anni la bellissima attrice nell’albero genealogico del fascino nostrano, segue la diva Sofia Loren e precede la bomba sexy Monica Bellucci. Icone di bellezza del nostro paese, le cui forme e fisicità sono di sicuro imputabili a sacrifici, in termini di diete ed esercizi fisici quotidiani, ma, il tutto, su una solida base genetica.

Ornella Muti, un ottimo patrimonio genetico

Non dimentichiamo che è il nostro genotipo, il nostro programma, a dare informazioni su come far funzionare il nostro corpo. Dalle semplici reazioni chimiche, presenti in tutti noi comuni mortali, alle espressioni fenotipiche, ciò che si vede dall’esterno, passando per le mutazioni, e quindi anche malattie, tutto è in “mano” ai geni. Piccoli, microscopici frammenti di DNA, la cui combinazione, attivazione o regressione, è responsabile del nostro essere.

La dieta tisanoreica congeniata da Gianluca Mech, che predica l’eliminazione dei carboidrati vanta delle paladine di grossa fama come Valeria Marini, Sharon Stone, Charlene di Monaco e Geppi Cucciari.
Stando a quanto hanno più volte dichiarato sono riuscite a perdere peso e mantenersi in forma senza particolari sacrifici e senza dover eliminare alcun alimento in particolare. Nelle interviste ripetono che basta dosare e combinare i cibi in giuste proporzioni per indurre l’organismo a chiedere poco cibo.

VN:F [1.9.22_1171]

Quanto ti e` stato utile questo articolo?

Rating: 10.0/10 (1 vote cast)
Ornella Muti, la bellezza e la dieta tisanoreica, 10.0 out of 10 based on 1 rating

lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here