Melassa nera: indicazioni. Cura l’acidosi alle varici

0
339
melassa nera indicazioni

La melassa nera trova applicazione in svariati disturbi. Eccone le indicazioni:

  • Melassa nera indicazioni: Acidosi

Un terreno troppo acido è fonte di innumerevoli malattie a causa della denineralizzazione dei tessuti e degli organi. Per la sua ricchezza di sali minerali, soprattutto basici (potassio, calcio, magnesio, ferro, rame), la melassa nera è un prezioso agente alcalinizzante.

  • Melassa nera indicazioni: Anemia

La melassa nera contiene da tre a sei volte più ferro delle uova o degli spinaci, spesso consigliati come fonte di questo minerale. Inoltre è facilmente assimilabile.

  • Melassa nera indicazioni: Coliche

I dolori addominali dovuti a spasmi del colon possono essere calmati con somministrazione di melassa nera, il cui elevato contenuto di potassio allevia i crampi e gli spasmi dei muscoli intestinali.

  • Melassa nera indicazioni: Crampi

La melassa nera è in grado di combattere i crampi agli arti inferiori o in altre parti del corpo (mani, ventre).

  • Melassa nera indicazioni: Edema

Sodio e potassio devono essere sempre presenti nei tessuti in quantità bilanciate. La diminuzione di uno dei due provoca automaticamente un accumulo dell’altro.

Il livello di sodio nei tessuti aumenta quando c’è un deficit di potassio, provocando ritenzione idrica e la comparsa di edemi.

Per l’abbondante apporto di potassio, la melassa nera permette di combattere efficacemente i disturbi della ritenzione idrica nei tessuti.

  • Melassa nera indicazioni: Gravidanza

Per il contenuto di calcio e vitamina D, la melassa nera contribuisce alla formazione dello scheletro del feto e previene la demineralizzazione di quello della neomamma.

Il ferro permette di combattere le eventuali anemie che possono insorgere in questo periodo. L’enorme sforzo a cui sono sottoposti i muscoli durante il parto sarà favorito e sostenuto dall’apporto di potassio e magnesio.

  • Melassa nera indicazioni: Insonnia –nervosismo

La capacità del sistema nervoso di distendersi dipende molto da una buona nutrizione dei  nervi. La melassa nera possiede numerosi elementi che agiscono sul sistema nervoso: il calcio ha un’azione calmante, il potassio permette una buona trasmissione lungo i centri nervosi e il magnesio rafforza la resistenza di tutto l’apparato. Grazie alle vitamine del complesso B, la melassa nera agisce anche contro insonnia e nervosismo.

  • Melassa nera indicazioni: Ipoglicemia

Il potassio e il cromo sono indispensabili per la trasformazione del glucosio in energia, ma anche per l’immagazzinamento dello zucchero sotto forma di glicogeno nel fegato e nelle cellule.

Questi due minerali permettono di prevenire le crisi glicemiche facilitando l’utilizzo del glucosio.

  • Melassa nera indicazioni: Malattie cardiovascolari

    gli effetti benefici della melassa nera nelle malattie cardiovascolari sono dovuti al potassio e al magnesio presenti, che favoriscono non solo il lavoro del muscolo cardiaco, ma anche le contrazioni e le dilatazioni dei vasi sanguigni, necessari per la circolazione del sangue. La melassa nera è quindi consigliata nell’angina pectoris, nel’infarto , nei disturbi circolatori in genere così come nel caso di varici ed emorroidi.

Somministrazioni abbondanti di potassio diminuiscono il livello di sodio presente nei tessuti e contrastando l’ipertensione.

  • Melassa nera indicazioni: Reumatismi

Stimolando le attività enzimatiche con i suoi numerosi nutrienti, la melassa nera favorisce la detossificazione  delle articolazioni. La sua azione alcalinizzante allevia i dolori infiammatori imputabili agli acidi in eccesso e i suoi numerosi Sali minerali favoriscono la rigenerazione dei tessuti ossei e cartilaginei.

  • Melassa nera indicazioni: Stipsi spastica

Lo spasmo di una o più parti del tubo digerente ostacola il corretto funzionamento dei movimenti peristaltici impedendo così l’avanzamento dei residui dei processi digestivi nell’intestino. L’apporto di potassio e di magnesio permette ai muscoli intestinali di contrarsi e distendersi normalmente. La melassa nera possiede inoltre un effetto lassativo se assunta a dosi elevate.

  • Melassa nera indicazioni: Ulcere

Vi sono numerose evidenze che la melassa nera agisce in modo benefico per curare le ulcere dello stomaco e degli arti inferiori (ulcere vascolari).

  • Melassa nera indicazioni: Varici

I vasi sanguigni si dilatano e si contraggono alternativamente per fare avanzare il sangue. I muscoli responsabili di queste contrazioni subiscono spasmi in caso di carenza di potassio e magnesio. Ne derivano un ristagno del sangue e la comparsa di varici.

VN:F [1.9.22_1171]

Quanto ti e` stato utile questo articolo?

Rating: 8.8/10 (38 votes cast)
Melassa nera: indicazioni. Cura l'acidosi alle varici, 8.8 out of 10 based on 38 ratings

lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here