Melassa nera controindicazioni. Quando sarebbe meglio non assumerla

1
1078
melassa nera controindicazioni

Melassa nera controindicazioni? Non ci sono controindicazioni note relative alla melassa nera, ciononostante si consiglia ai diabetici di farne un uso moderato.

Melassa nera controindicazioni: Preparazione

La melassa nera ha una consistenza sciropposa. Da alcuni anni la si trova anche sotto forma di fiocchi. In questo caso è stata privata dell’acqua (il 20% del suo peso), e trasformata in piccoli fiocchi attraverso un processo che rispetta le proprietà dei suoi nutrienti. Il sapore della melassa nera assomiglia a quello della canna da zucchero ma è meno dolce. Non è sgradevole e consente di preparare bevande molto piacevoli.

Melassa nera controindicazioni: Trattamento

In genere i trattamenti prevedono l’uso della melassa nera diluita in acqua. In un bicchiere si versa un po’ d’acqua calda, non bollente. Si aggiunge un cucchiaio di melassa e si mescola per ottenere un composto omogeneo. Quindi si riempie il bicchiere con acqua fredda o calda.

La melassa nera deve essere bevuta a piccoli sorsi, insalivando bene il liquido prima di deglutire; questa operazione serve per evitare fenomeni di meteorismo.

Per modificare il sapore della bevanda è possibile mescolare la melassa nera con succhi di frutta, infusi o latte. La melassa può essere anche consumata al naturale; si consiglia di bere dopo ‘assunzione per renderla più solubile e meglio assimilabile dallo stomaco.

La melassa in fiocchi viene utilizzata come il prodotto liquido, ma può essere anche cosparsa su yogurt, muesli etc.

Melassa nera controindicazioni: Dosaggio

La dose curativa va in genere da 2 a 3 cucchiaini colmi al giorno. Alcune persone convalescenti ne consumano fino a 100 g senza registrare alcun effetto indesiderato. È importante segnalare però che dosi elevate di melassa nera possono avere un effetto lassativo.

Un cucchiaino al giorno è la dose minima e corrisponde alla quantità determinata per il mantenimento.

Melassa nera controindicazioni: Durata

La durata dipende dalla gravità dei disturbi. Un mese di cura è sufficiente per trattare sintomi lievi. Nei casi più gravi, si consigliano trattamenti di 2-3 mesi da ripetersi a intervalli regolari.

VN:F [1.9.22_1171]

Quanto ti e` stato utile questo articolo?

Rating: 7.7/10 (39 votes cast)
Melassa nera controindicazioni. Quando sarebbe meglio non assumerla, 7.7 out of 10 based on 39 ratings

1 COMMENT

lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here