La colazione perfetta esiste davvero?

15
332

La colazione è, per una dieta bilanciata, un momento importantissimo. Infatti con la colazione parte la giornata.

Dietro questo momento esistono moltissime teorie, diverse e contrastanti tra loro, su come gestire questo piccolo o abbondante pasto.

Sicuramente tutti sono d’accordo con il dire che la colazione, tra le varie funzioni che svolge, ha quella di fornire all’organismo l’energia necessaria per far partire con il piede giusto la giornata. Questa frase però, purtroppo, si presta a moltissime interpretazioni, da chi pensa che bisogna mangiare molto e di tutto come un intero pasto (colazione all’inglese), e chi pensa che bisogna lasciare l’organismo il più pulito possibile per aiutarlo a disintossicarsi.

Io, personalmente, invece, vedo la colazione come un momento importante all’interno di una dieta equilibrata che va studiata e costruita in base alla persona che ho di fronte. Dipende dagli obiettivi, dallo stile di vita e dall’età.

Per rispondere alla domanda del titolo del post. La colazione perfetta esiste?

Non esiste una colazione perfetta per tutti, ma esiste una colazione perfetta per ognuno di noi. La discriminante principale è lo stile di vita. La colazione di uno studente è diversa da quella di un operaio, di un pensionato o di uno sportivo. Ma cerchiamo, comunque di dare delle indicazioni generali che possono fare davvero la differenza:

LATTE SI, LATTE NO.

Latte decisamente no. Per molti motivi:

  1. Innanzitutto perchè è un veleno per il corpo umano. Anzi è un veleno per tutti tranne che per i piccoli di mucca in età da latte ( vitellini ). Infatti anche il vitello, quando cresce non beve più il latte della sua mamma. Non è un caso che si scoprono sempre più persone intolleranti al latte.
  2. Inoltre, il latte e i latticini, creano una pellicola nello stomaco che rallenta molto la digestione degli alimenti e inibisce l’assimilazione dei nutrienti.
  3. Infine, il latte e i suoi derivati, fanno perdere il calcio all’organismo. Anche se può sembrare una bestemmia, ma è proprio così. L’organismo utilizza il calcio, soprattutto, per le ossa, le unghie, i capelli e per bilanciare l’organismo in presenza di un ambiente acido. Il latte, è tra gli alimenti della nostra cultura che più crea un ambiente acido. Quindi, il calcio che il corpo riesce ad assimilare dal latte ( è pochissimo in proporzione a quando ne contiene ) non è sufficiente a bilanciare l’ambiente acido provocato dallo stesso latte e quindi l’organismo è costretto a prenderlo dalle proprie riserve togliendolo, se necessario, alle ossa, le unghie e i capelli.

QUANTO MANGIARE?

Partiamo dal principio che mangiare molto non è mai una buona abitudine, né a colazione né a pranzo né a cena. Ovviamente le quantità vanno stabilite in base all’attività che il corpo deve sostenere durante la mattinata. Io sono tra i nutrizionisti che pensano che bisogna nutrire l’organismo lasciandolo leggero. Quindi a colazione sono contrario, assolutamente a cibi troppo complessi e che presentano grassi animali ( tipo la colazione all’inglese ).

COSA MANGIARE?

Io consiglio solo 2 tipologie di colazione. Una che mira a fornire un apporto di zuccheri ad utilizzo immediato e facilita l’espulsione delle tossine e un’altra che fornisce un apporto di zuccheri con tempi di rilascio a diversa durata.

  1. Colazione leggera e disintossicante a base di frutta.
    La colazione è composta da premute di frutta, succhi di frutta ( l’ideale è non confezionati ) e frutta fresca. Questi alimenti possono essere mangiati a sazietà, e inoltre, se è possibile possono essere consumati anche durante la mattinata.
    Questa tipologia di colazione è quella che preferisco. Presenta dei benefici straordinari. Fornisce energia immediata, rende molto leggeri e permette all’organismo di eliminare le tossine accumulate durante la notte e il giorno precedente.
  2. Colazione con zuccheri a rilascio lento.
    Questa tipologia di colazione è buona per chi esce molto presto la mattina e non ha la possibilità di mangiare nulla, neanche un pezzo di frutta, fino a pranzo. Si basa sull’assimilazione di zuccheri a rilascio lento.
    Da bere, è l’ideale una premuta di frutta o di verdura o un succo di frutta fresco. Per chi preferisce una bevanda calda, sconsiglio assolutamente oltre al latte vaccino anche il caffè; meglio il thé verde, qualche infuso, o l’orzo.
    Da mangiare invece, con quantità proporzionali alle attività da svolgere durante la mattinata, sono consigliate fette biscottate con o senza marmellata ( meglio se biologica)

Io personalmente ho seguito entrambe queste colazioni, ed entrambe presentano dei punti di forza importanti. Sicuramente quella a base di frutta è migliore, ma non è sempre possibile organizzarla.

COLAZIONE PER GLI SPORTIVI

Per gli sportivi, i principi sono gli stessi, ma vanno valutati altri fattori, tutti relativi all’attività. Ad esempio, un ciclista durante una corsa a tappe non può fare una colazione come quelle presentate, ma gli va costruita ad hoc, in base al suo fisico e alla sua capacità di assimilazione la mattina.
Per gli sportivi, la colazione, come il resto della dieta va personalizzata.

CONCLUSIONI

In conclusione, comunque, a chi mi legge, consiglio di provare, per una paio di settimane la colazione a base di sola frutta. Potrete scoprire livelli di energia e lucidità straordinari. Oltre al fatto che se state seguendo una dieta dimagrante, può essere un acceleratore straordinario.

VN:F [1.9.22_1171]

Quanto ti e` stato utile questo articolo?

Rating: 5.8/10 (59 votes cast)
La colazione perfetta esiste davvero?, 5.8 out of 10 based on 59 ratings

15 COMMENTS

  1. salve. Volevo chiedere questo:
    pratico body building (palestra) 3 volte a settimana e ho calcolato il mio fabbisogno calorico per i risultati che voglio ottenere (massa). La colazione sarebbe questa e vorrei sapere cosa ne pensa.
    spremuta ( di un qualsiasi frutto)
    lascio passare 15 minuti e:
    250 ml di latte di soia
    cereali all bran 10/20 gr
    8 fette biscottate
    50 gr di marmellata

    Ho già provato la colazione di sola frutta però non so in che quantità mangiarne e visto l’obbiettivo che voglio raggiungere come posso integrare tutti i macronutrienti necessari per soddisfare il fabbisogno proteico che sto ricercando?
    Grazie in anticipo per la risposta.Matteo

  2. La mattina, generalmente, il corpo non è predisposto per l’assimilazione dei macronutrienti. Soprattutto, per quello che riguarda le proteine. Se ne assimilano molte meno che in altri momenti della giornata.

    La mattina dovrebbe essere utilizzata per aiutare il corpo a liberarsi delle tossine. Più tossine si eliminano, meglio funziona il corpo e più si assimilano i nutrienti. La frutta è l’ideale per questo.

    Inoltre, devi considerare anche che per fare massa, hai la necessità di integrare molto bene il tuo corpo con aminoacidi e proteine facilmente assimilabili. Io ti consiglio di prendere un integratore di Glutamina la mattina ( basta 3-5 gr) e di mangiare frutta ( a sazietà ) almeno 4 volte a settimana.

    Questi sono consigli, l’ideale sarebbe farti una visita impedenziometrica, così da consigliarti più precisamente cosa, quando e quanto mangiare per ottimizzare il tuo risultato.

  3. La frutta va bene tutta, basta che sia fresca e possibilmente senza pesticidi.

    Inoltre, se vuoi un altro consiglio a riguardo ti consiglio di mangiare la frutta non abbinata. L’ideale sarebbe mangiarla durante la mattinata, dividendola per tipologie. Prima quelle più acidule ( arancia, kiwi, ) e pian piano quelle più dolci ( mela, pera, …).

  4. Grazie per la risposta. Volevo chiederle altre tre cose,sarò conciso.1)Svolgo un lavoro a catena (faccio bancali) 8 ore con 2 pause da 5-10 minuti, a turni per settimana (06-14 e 14-22) settimana) cosa posso mangiare durante le pause? bevo 2l di acqua solo al lavoro.2)Cosa ne pensa del decotto di frumento, orzo, avena, segale, granoturco e crusca per aumentare la statura?.3)Cosa ne pensa dell’integratore di aminoacidi chiamato G booster? Anch’esso,dicono, che aumenti l’altezza però non sono un nutrizionista. Siccome non voglio fare pubblicità a nessuno, può leggerne di più sulla 2° e 3° domanda scrivendo su google aumentare statura, il primo sito. La 2° la trova sotto elisir e la 3° su prodotti, così può darmi una risposta più esaustiva. Grazie mille per la pazienza.

  5. Salve io pratico sport la miz colazione e 30gr di protéine in polvere 50gr di plasmon qundo nn mi alleno invece sono 30gr di plasmon e un frutto

  6. Ciao Marco ma che sport pratichi?

    Sicuramente le soluzioni che hai scritto non sono equilibrate e hanno uno scarso apporto energetico. In base allo sport che pratichi e allo stile di vita che fai ( se lavori in ufficio o lavori fisicamente, se studi, ecc… ) è possibile costruirti una colazione adeguata

    a presto

  7. Salve,ogni giorno faccio workout con un applicazione ,da 3 a 5 serie da 7 minuti circa . Volevo sapere quante calorie introdurre per colazione ma più importate cosa mangiare. adesso che sono in vacanza svegliandomi tardi bevo un bicchiere di latte o una tazza e mangio un frutto ,è troppo poco? Dovrei introdurre anche qualche carboidrato?
    La ringrazio e arrivederci

  8. Ciao Giorgia
    io non ragiono mai a calorie, è pericoloso e inefficace.

    Io ti sconsiglio il latte vaccino, non ti aiuta a nulla. La frutta va bene. Se senti che hai fame appena dopo il Workout, allora la mattina potresti inserire 2 fette biscottate con miele ( o marmellata biologica ).
    Dipende molto che attività fai e che obiettivo hai!

  9. Grazie mille, l’obbiettivo principale adesso sarebbe prendere 1-2 kili poichè dato il tanto esercizio fisico ho perso peso mentre l’obbiettivo precedente era mantenere il peso forma. Non è particolarmente innerente all’articolo e potrebbe essere una quesito banale . Come potrei aumentate di peso ed evitare un aumento di massa grassa?? La ringrazio per l’attenzione

  10. Ciao Giorgia
    per aumentare di peso senza aumentare la massa grassa devi fare un’attività anaerobica ( l’ideale è con i pesi ) per aumentare la massa muscolare.

    Si può fare, tranquilla. E’ importante che curi bene gli allenamenti, l’alimentazione e i RIPOSI (Molto sottovalutati)

    a presto

  11. Grazie mille ancora, tuttavia non ho la possibilità di fare pesi. continuare con il workout ma ovviamente diminuendo le sessioni cambierebbe?
    scusi per le numerose domande

  12. Ciao Giorgia
    Secondo me per un obiettivo specifico sarebbe indicato farti seguire da un personal trainer ( o un istruttore di palestra )

    io ovviamente ho difficoltà a darti indicazioni precise senza elementi.

    a presto

  13. Buona sera mauro, intanto mi presento sono roberto ho 24 anni e peso 105 kg, ho fatto lesame impedendiometrico e mi dice che ho 59 litri di acqua, nn ricordo il resto, peró la nutrizionista mi ha detto che dovrei perdere altri 10 kg (5 di grassi e 5 di acqua). Vorrei chiederti un parere, assumo 2000 kal al giorno e 2400 quando pratico attivita sportiva ( 3 volte a settimana faccio il circuito funzionale) . Ho un ottima massa muscolare e vorrei crescere facendo anche definizione. Sono alto 1,82 cm, e a colazione vorrei un tuo parere. Quando vado a correre e quando vado a fare il circuito cosa mi consigli di mangiare e quanto tempo prima in entrambi i casi? Calcola che il circuito vado di mattina alle 10e 30 e dura sempre 45 minuti, è di sforzo intenso, faccio tre tipi diversi :45/30 (45 esercizio 30 di riposo), 30/15, 20/10. Il 45/30 sono due giri di puro sforzo per mettere massa, il 30/15 sono tre giri ed è misto, il 20/10 è di aerobica prevalentemente. Sono esercizi misti a corpo libero e altri con l utilizzo di pesi. Generalmente assumo 4 fette biscottate con marmellata zueg 50 gr e 1 bicchiere di latte da 300 ml 2 ore prima della sessione. Peró nn riesco a trovare il giusto pasto che mi dia giusto equilibrio rispetto alla sessione. Sono pienamente d’accordo con te per la frutta infatti da domani mattina inizio colazione di frutta, con 2 mele 1 ora prima della corsa ( perche vado a correre 1 ora domani) poi giovedi avró il 30/15 e spero mi riesca a dare consigli in tempo. Grazie mille per la tua collaborazione. A presto 🙂

  14. Ciao Roberto
    ti do alcuni spunti:
    1) a me non piace gestire l’alimentazione per calorie. Ci sono prodotti che hanno un alto contenuto calorico ma sono spettacolari per il corpo umano ( vedi le mandorle, le noci, gli arachidi non salati, ecc…) poi ci sono prodotti che hanno un basso contenuto proteico ma sono decisamente scadenti.
    2) Io ti consiglierei di eliminare il latte vaccino. Esistono tante altre soluzioni più naturali e più sane! Se vuoi mangiare più frutta è meglio. Inoltre se devi fare delle sedute intense di allenamento puoi anche prendere un cucchiaino di miele ( naturale )
    3) Per la dieta, a prescindere dalle calorie, inserisci ad ogni pasto un piattone di insalata condita con olio extravergine e limone

    mi auguro di esserti stato d’aiuto
    in bocca al lupo

lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here