“il nutrizionista” consiglia, rimedi naturali: il metodo di raccolta dei fiori di Bach

0
136

In una mattina fresca di maggio, mentre passeggiava in un bosco, Bach stava osservando i fiori rugiadosi, quando ebbe un ‘intuizione: la rugiada avrebbe potuto essere il modo più naturale per ottenere il rimedio che contenesse l’energia dell’intera pianta.
Dopo averla raccolta e testata, egli scoprì che la rugiada prelevata dai fiori esposti al sole era quella che presentava le maggiori vibrazioni energetiche.
Riconosciuto il potere della rugiada, Bach si trovò però di fronte alla difficoltà di raccoglierla ogni volta, così egli cercò di riprodurre il processo naturale attraverso il quale essa si viene a formare.
Egli raccoglieva i fiori nei luoghi dove erano comunemente presenti, scegliendo da più piante esemplari all’inizio della fioritura. Faceva ciò nelle ora mattutine di una bella giornata di sole.
Nel frattempo, preparata una coppa di vetro perfettamente tersa e riempita con un quarto di litro di acqua di fonte o minerale naturale o bollita, in modo che fosse più pura possibile, vi deponeva con delle pinzette i fiori raccolti e li lasciava esposti al sole per tre o quattro ore.
L’acqua, assorbita l’energia benefica dei fiori, veniva versata in un vaso scuro, a perfetta chiusura, contenente lo stesso quantitativo di cognac.
Un’alternativa al “metodo solare”, detto anche “solarizzazione”, è la bollitura, utilizzata ancora oggi per i rimedi floreali estratti dalle gemme.
La procedura è uguale a quella descritta, ma la ciotola da esporre al sole è sostituita con una pentola in smalto in cui si versano gli elementi vegetali e l’acqua pura, nella porzione di 100 g di fiori o gemme per 1 litro di acqua.
La pentola deve rimanere sul fuoco per 30 minuti dall’inizio della bollitura.

Tra i fiori di Bach si trova anche Rock Water, ovvero Acqua di sorgente; in questo caso, l’acqua viene raccolta direttamente alla fonte e diluita con il cognac. Viene poi utilizzata come tutti gli altri fiori.

VN:F [1.9.22_1171]

Quanto ti e` stato utile questo articolo?

Rating: 0.0/10 (0 votes cast)

lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here