“il nutrizionista” consiglia, curarsi con le erbe: ANGELICA archangelica L.

0
329

Aerofagia

  • Lasciare per 10 minuti in infusione in un litro d’acqua bollente 40 g di semi e bevetene una tazza prima o  dopo i pasti con un pizzico di cannella.

 

  • Bevete 2-3 tazzine nel corso della giornata dell’infuso ottenuto lasciando 40 g di semi in un litro d’acqua bollente per 10 minuti.

 

Appetito

  • Per aumentarlo, prendete prima dei pasti una tazza di infuso ottenuto lasciando 50 g di semi in un litro d’acqua bollente; dolcificate con miele e bevetelo caldo.

 

  • Bevete prima dei pasti un bicchierino di infuso caldo ottenuto lasciando 20 g di radici essiccate e spezzettate in un litro d’acqua bollente per 10 minuti.

 

  • Bevete un bicchierino della tintura vinosa indicata per la digestione

 

Asma

  • Bevete 2-3 tazze al giorno dell’infuso ottenuto lasciando 10 g di semi inun litro d’acqua bollente per 10 minuti.

 

Contusioni

  • Pestate nel mortaio foglie fresche e applicate sulla parte interessata per 20 minuti, ripetete per 2-3 volte al giorno.

 

Convalescenza

  • Bevete prima dei pasti 2 bicchierini di vino di angelica ottenuto facendo macerare per 8 giorni 40 g di fusti e radici in un litro di buon vino bianco secco e poi filtrando.

 

Cuore

  • Per stabilizzare il battito cardiaco bevete 2 tazze al giorno dopo i pasti dell’infuso preparato lasciando per 10 minuti 30 g di semi in un litro d’acqua bollente.

 

Digestione

  • Bevete dopo i pasti un bicchierino dell’infuso di radici indicato per l’appetio.

 

  • Preparate la tintura vinosa facendo macerare per 10 giorni 20 g di radici essiccate e spezzettate in un litro di vino bianco secco e bevetene un bicchierino dopo i pasti.

 

  • Bevete dopo i pasti un bicchierino di ratafà di angelica

 

Epidemie

  • Masticate ogni giorno un pezzetto di radice fresca di angelica

 

Ferite

  • Lavate la parte interessata con il decotto ottenuto facendo bollire 10 g di radici essiccate e spezzettate in un litro d’acqua per 10 minuti.

 

Gravidanza

  • In caso di malessere, bevete da una a tre tazze, non di più, dell’infuso ottenuto lasciando 20 g di radice secca o di fusti freschi in un litro d’acqua bollente per 10 minuti

 

Influenza

  • Prendete 2 volte al giorno 2 g di polvere di radice con miele; la polvere potete ottenerla pestando la radice nel mortaio o mettendola nel frullatore.

 

Lipotimia

  • Per questo genere di disturbo (si tratta di uno stato ansioso accompagnato da ronzii auricolari che precedono lo svenimento), usate l’acqua di melissa e angelica

 

Magrezza

  • Bevete dopo i pasti una tazza dell’infuso ottenuto lasciando 40 g di foglie secche in un  litro d’acqua bollente per 10 minuti.

 

Mestruazioni dolorose

  • Nella settimana precedente le mestruazioni bevete 2 tazze al giorno dell’infuso ottenuto lasciando 5 g di foglie secche in u litro d’acqua bollente per 10 minuti.

 

Nervosismo

  • Per riequilibrare il sistema nervoso attenuando anche gli spasmi dovuti a sovreccitazione bevete 2 tazze al giorno dell’infuso ottenuto lasciando 10 g di foglie secche in un litro d’acqua bollente per 10 minuti.

 

  • Bevete 2-3 tazzine al giorno dell’infuso di semi indicato per l’aerofagia.

 

Sonno

  • Preparate il vino di angelica mettendo a macero 50 g di pianta essiccata in un litro di vino bianco secco di buona qualità per 3 giorni, filtrate, imbottigliate e bevetene un bicchierino prima dei pasti.
VN:F [1.9.22_1171]

Quanto ti e` stato utile questo articolo?

Rating: 0.0/10 (0 votes cast)

lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here