Dieta vegetariana: l’acido folico

0
272

La dieta vegetariana è l’unica, oserei dire, ad offrire un buona integrazione di acido folico.
Gli apporti raccomandati
Gli apporti raccomandati di acido folico sono espressi in microgrammi al giorno. Per i lattanti sono di 18 microgrammi al giorno e aumentano con l’età fino a raggiungere i 200 microgrammi a 12 anni. Per gli adolescenti e gli adulti si consigliano 200 microgrammi al giorno, un po’ di più (300 microgrammi) per le donne che allattano e 400 microgrammi per le donna incinte. Anche nelle donne che fanno uso di contraccettivi per via orale il fabbisogno é più elevato.

Gli alimenti che contengono acido folico
L’acido folico è contenuto in grandi quantità nelle verdure a foglia verde, come gli spinaci e la lattuga. I prodotti di origine animale, invece, eccetto il fegato, ne contengono dosi bassissime.
Un’indagine svolta allo scopo di stabilire l’apporto vitaminico della popolazione ha rivelato che l’alimentazione non soddisfa assolutamente il fabbisogno di acido folico.
Ciò si spiega con il fatto che la quantità di verdure fresche e di legumi secchi nelle diete miste occidentali è troppo scarsa.
Le ricerche svolte negli Stati Uniti mostrano invece che I’apporto di acido folico nella maggior parte delle diete vegetariane è in genere soddisfacente.

VN:F [1.9.22_1171]

Quanto ti e` stato utile questo articolo?

Rating: 8.5/10 (4 votes cast)
Dieta vegetariana: l'acido folico, 8.5 out of 10 based on 4 ratings

lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here