Dieta vegetariana: la vitamina B2 o riboflavina

0
167

Continua l’escursus de “il nutrizionista” sulle vitamine: è il turno della vitamina B2! Molto importante sia nella dieta vegetariana sia di quella onnivora…ma vediamone alcune informazioni:
Gli apporti raccomandati
Gli apporti consigliati per questa vitamina sono espressi in mg al giorno. Per i lattanti sono di 0,4 mg e aumentano con l’età per arrivare a 1,3 mg circa a 12 anni. Per le adolescenti e le donne adulte sono di l,5 mg al giorno, mentre per gli adolescenti, gli uomini adulti e le donne incinte 0 che allattano sono di 1,8 mg al giorno.
Il fabbisogno é maggiore nelle persone che svolgono un’intensa attività fisica, perché questa v1tamina interviene nelle reazioni che sviluppano energia

Gli alimenti che contengono vitamina B2
I prodotti e i sottoprodotti di origine animale contengono buone quantità di. v1tamina B2 il cui apporto quotidiano, tuttavia, può essere fornito anche dai vegetali, purché variati e integrati con lievito di birra.
Anche i carnivori assumono in genere quotidianamente un dosaggio inferiore a quello raccomandato. Negli Stati Uniti, la farina bianca è obbligatoriamente arricchita con vitamina B2.
Nella dieta tradizionale dei paesi europei, gli alimenti più ricchi di vitamina B2 restano il latte e i latticini.
Questo vale anche per molti vegetariani. I vegetaliani, invece, dovranno essere pin oculati, cioè variare gli alimenti all’intero di ogni gruppo, fare regolarmente uso di legumi secchi, di semi oleaginosi e di integratori come il lievito e il germe di grano.

VN:F [1.9.22_1171]

Quanto ti e` stato utile questo articolo?

Rating: 0.0/10 (0 votes cast)

lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here