Prova costume, dieta e piccoli pasti per il gran traguardo

0
231
prova costume

prova costumeCon l’estate alle porte, bussa la prova costume. I chili di troppo, accumulati nella stagione fredda, vanno smaltiti per ritrovare la forma fisica. Controllare la dieta è il primo passo per raggiungere l’obiettivo tanto desiderato. Spesso accade, però, che si commettano degli errori. Le diete che promettono di perdere tanti chili in poco tempo, possono essere nocive per l’organismo privandolo di elementi essenziali per il nostro benessere.

Quante volte mangiare nel corso di una dieta dimagrante? L’ideale è mangiare piccoli pasti da suddividere durante la giornata. Da evitare sono i cibi grassi o troppo dolci. Per lo spuntino e la merenda, un’ottima soluzione è preferire lo yogurt. Non soltanto yogurt dai diversi gusti, ma anche prodotti come fiocchi di latte e spalmabile da utilizzare in cucina nella preparazione dei nostri piatti. Ottimi presupposti per presentarsi alla prova costume.

La scelta di un’alimentazione equilibrata

Una dieta salutare non può prescindere da un’alimentazione equilibrata e sana, alla quale associare l’esercizio fisico. In una dieta ipocalorica ci sono diversi fattori di cui tenere conto. Tra questi il sesso, le donne hanno un fabbisogno calorico minore rispetto agli uomini. Altro importante elemento è lo stile di vita. Chi fa una vita attiva o pratica sport, richiede più calorie.

Ad esempio, una donna con una vita attiva e che pratica attività fisica ha un fabbisogno di circa 2500 calorie giornaliere. Per chi conduce una vita sedentaria, il fabbisogno scende a circa 1800 calorie. In entrambi i casi, nel dimagrire si taglieranno circa 500 calorie.

È opinione comune che i carboidrati facciano ingrassare. Forse nemici della prova costume. Per via di questa credenza si è portati spesso a eliminare dalla dieta pasta e pane. In realtà a far ingrassare non sono i carboidrati, ma la quantità che ne ingeriamo. Un’attenzione particolare va posta al tipo di carboidrati. Questi si dividono in monosaccaridi, disaccaridi e polisaccaridi. Fra i monosaccaridi abbiamo glucosio e fruttosio presenti in verdura e frutta. Il disaccaride più comune è lo zucchero.  L’amido è, invece, un polisaccaride, composto di più unità di glucosio, ed è presente in alimenti quali riso, pasta e patate.

Buona prova costume!

VN:F [1.9.22_1171]

Quanto ti e` stato utile questo articolo?

Rating: 4.8/10 (12 votes cast)
Prova costume, dieta e piccoli pasti per il gran traguardo, 4.8 out of 10 based on 12 ratings

lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here