Dieta personalizzata o generica? Quale scegliere.

0
345

dieta personalizzataIl numero delle richieste che chi arrivano a questo sito aumentano di mese in mese. Aumentano le domande personali, e aumentano le richieste di dieta personalizzata sulle proprie esigenze.

Ma molti, ci chiedono anche se la dieta “tal dei tali” o la dieta del personaggio di turno va bene anche per loro, per il loro corpo e per le loro esigenze.

Le richiesta che ci arrivano sono sia generiche che specifiche, ma tutte hanno lo stesso obiettivo: La ricerca di una dieta dimagrante che sortisca l’effetto desiderato.

Dalla mia esperienza pluriennale in questo campo, la maggioranze delle persone, quando parlano di una dieta dimagrante che hanno seguito, non sono soddisfatte. A volte perchè non hanno ottenuto il risultato desiderato, spesso perchè dopo un certo periodo i chili persi sono stati ripresi, altre volte ancora la dieta è stato troppo “sofferta”.

Cosa bisogna scegliere tra dieta personalizzata e dieta generica?

Io personalmente penso che i principi della corretta alimentazione sono uguali per tutti. Ma la dieta dimagrante deve essere costruita sulla persona. La dieta personalizzata, quella che sposa le esigenze dei singoli pazienti, sia quella da seguire e cercare. Non credo molto nelle diete famose che vanno bene per tutti. Non credo che una dieta dimagrante scritta in ogni sua parte sia davvero utile per ogni esigenza e per ogni costituzione.

Io credo, e i risultati concreti mi supportano, che il caso migliore è quello di costruire una dieta dimagrante che tenga conto delle seguenti variabili:

  • Stato di partenza ( fisico, fisiologico, mentale)
  • Obiettivo di dimagrimento ( creato in un lasso di tempo ragionevole, i miracoli li lasciamo fare ai santi 🙂 )
  • Costituzione fisica e biologica ( sempre meglio partire da un’esame impedenziometrico )
  • Situazione della salute ( se ci sono malattie, medicinali da prendere sempre, ecc…)
  • Età e storia
  • Stile di vita ( lavorativo e atletico )
  • Se è disposto ad affiancare la dieta con attività fisica
  • Livello di motivazione
  • Passate esperienze con diete dimagranti
  • A volte conoscere i cibi a cui è intollerante può essere un vantaggio

Per costruire una dieta personalizzata è necessario conoscere le precedenti informazioni. Solo allora si può costruire un’alimentazione ad hoc sulla persona. In questo caso, si riesce ad ottenere un risultato straordinario, senza “patire la fame”.

Le diete dimagranti generiche vanno sempre evitate?

Anche se preferisco e consiglio di seguire una dieta personalizzata, non mi sento di escludere aprioristicamente le diete dimagranti generiche. A volte, in alcuni casi, possono essere un ottimo punto di partenza. Soprattutto per chi mangia davvero male e in maniera poco organizzata, anche una dieta generica può far ottenere dei risultati davvero interessanti.

Noi de ilnutrizionista.eu consigliamo alcune diete, le puoi trovare ai seguenti link:

Ovviamente alcune diete dimagranti vanno davvero evitate. Tutte quelle estreme, o non bilanciate. Ad esempio sono da evitare tutte le diete iperproteiche, o basso consumo di frutta fresca e verdure fresche, o quelle troppo rigide sulla combinazione degli alimenti, ecc…

VN:F [1.9.22_1171]

Quanto ti e` stato utile questo articolo?

Rating: 4.8/10 (6 votes cast)
Dieta personalizzata o generica? Quale scegliere., 4.8 out of 10 based on 6 ratings

lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here