Dieta mediterranea rovinata da tv e cibi light

1
320

A proposito di dieta mediterranea questa volta a parlarne è direttamente il sito dell’Ansa e lo fa raccontando che cibi grassi e cibi light sempre più pubblicizzati in tv stanno mettendo Ko la dieta tradizionale nostrana.
In più sulle tavole degli italiani ci sono porzioni sempre piu’ abbondanti durante i pasti, e l’ utilizzo sempre piu’ massiccio e generalizzato di quei grassi animali e vegetali diversi dall’olio d’oliva che non fanno assolutamente parte delle nostre tradizioni culinarie.
Si sta inoltre diffondendo sempre di più la poco sana abitudine di far ricorso ricorso ai cibi ‘light’, resi più leggeri con una serie di trattamenti chimici, nella speranza disattesa di poter ingurgitare grandi quantitativi di cibo senza ingrassare.
Ma un altro dei motivi che sta mettendo ko la dieta mediterranea è il ruolo sempre più prepotente di  ‘bambini tiranni’ che saranno gli adulti di domani che impongono cosa mangiare alle famiglie facendo scelte alimentari scellerate al cospetto di  genitori arrendevoli.
Nel corso di in un’intervista all’ANSA Gianvincenzo Barba, uno dei nutrizionisti dell’Istituto di Scienze dell’Alimentazione del CNR di Avellino lancia l’allarme che tutto questo sta cambiando rapidamente e radicalmente l’alimentazione degli italiani, sempre meno nutriente e sempre più grassa e malsana.
Ad accelerare questa tendenza negativa è la pubblicita’ che bombarda gli utenti con tutta una serie di cibi non sani e non nutrienti, snack, merendine, alimenti light o artificialmente arricchiti di nutrienti.
Diventa sempre più importante diffondere nuovamente la cultura dell’alimentazione tradizionale italiana, della dieta mediterranea.

VN:F [1.9.22_1171]

Quanto ti e` stato utile questo articolo?

Rating: 0.0/10 (0 votes cast)

1 COMMENT

  1. Concordo con quanto detto sopra…e oltre al danno fatto dalle pubblicità ci si mettono anche le nuove diete veloci e di ogni tipo che condizionano pesantemente chi cerca di mettersi in forma arrecando piu danno che altro 🙁

lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here