Dieta dimagrante personalizzata: un piano alimentare su misura

0
706
Dieta dimagrante personalizzata

Il settore dell’alimentazione ha visto nascere, nel corso del tempo, una nuova particolare figura, che punta a migliorare il benessere delle persone attraverso il cibo: il Coaching Nutrizionale.
La figura di Coaching è conosciuta e riconosciuta ormai fin dagli anni ‘70. Inizialmente nata per far superare i blocchi mentali agli sportivi, si è evoluta nel corso del tempo, specializzandosi in vari settori. Sono nate allora le figure di life coaching, coaching sportivo, coaching aziendale ed infine il Coaching Nutrizionale. Questa figura si preoccupa di sostenere e guidare le persone in un percorso alimentare sano ed equilibrato, per raggiungere obiettivi di salute e/o perdita di peso, attraverso una dieta dimagrante personalizzata.

Cos’è il Coaching Nutrizionale

Partiamo spiegando quello che non è. Non è un medico. Non è un dottore con una laurea e chi si rivolge a lui, non è un paziente, bensì un cliente. La figura di coaching nutrizionale non vuole e non può sostituirsi a quella di un professionista sanitario. Tra l’altro qualsiasi professionista della salute (come ad esempio un dietologo, un nutrizionista, uno psicologo o un personal trainer), può continuare a studiare per diventare un coaching nutrizionale. Inoltre anche chi non possiede un adeguato titolo di studio può puntare a diventarlo.

Esistono infatti moltissimi corsi. Lezioni accreditate che aiutano a capire i meccanismi legati alla chimica dell’alimentazione e strettamente vincolati alla mente delle persone e alla psicologia dell’alimentazione.
L’obiettivo di un Coaching Nutrizionale è l’obiettivo del cliente. Rimanere in salute, seguire una dieta dimagrante personalizzata, perdere peso in modo equilibrato, ecc… Qualunque sia lo scopo, il coaching nutrizionale è il sostegno tecnico e mentale di cui il cliente necessita per raggiungere l’obiettivo.

Perché rivolgersi ad un Coaching Nutrizionale

I motivi sono tanti e tutti diversi. Si può sentire la necessità di rivolgersi ad un Coaching Nutrizionale per una crescente preoccupazione nei confronti del cibo, oppure per l’incapacità di continuare una dieta, o ancora per ottenere una dieta dimagrante personalizzata in linea con il proprio stile di vita. In altri casi le persone ricercano questa figura semplicemente per riuscire a migliorare le proprie abitudini alimentari e per un forte desiderio di vivere una vita sana ed equilibrata, partendo proprio dall’alimentazione.

Il Coaching Nutrizionale deve dare prima di tutto il buon esempio, insegnando a superare gli ostacoli e a migliorare l’atteggiamento nei confronti del cibo e dell’alimentazione in generale. Una sorta di allenatore che deve stimolare la consapevolezza delle persone ad un cambiamento dello stile di vita, puntando ad un miglioramento della salute e del benessere generale.

L’individuo al centro di tutto

Il Coaching Nutrizionale deve essere in grado di rendere autonoma la persona che gli si rivolge. Al centro di tutto deve esserci l’utente. Non si tratta di una disciplina isolata, ma di un insieme di competenze in diverse aree tecniche ed umanistiche. Quindi ogni coach deve saper adattare il suo modo di lavorare alla persona che ha difronte.

Una volta individuato il “problema” il coach deve essere in grado di mettere a disposizione dell’utente tutti i mezzi necessari a risvegliare la sua consapevolezza e la motivazione per raggiungere l’obiettivo determinato con precisione.

Dieta dimagrante personalizzata

Il coach non lavora solo sulla condotta alimentare, ma anche sui comportamenti. Il coach deve individuare i blocchi mentali. Quello che ostacola le persone deve essere rimosso o superato. Deve fornire un piano nutrizionale personalizzato e le giuste motivazioni per superare gli impedimenti. Così facendo il cambiamento dello stile di vita è possibile e tangibile, passo dopo passo.

Obiettivo: una dieta dimagrante personalizzata

Molte persone si rivolgono ad un coach della nutrizione per ottenere una dieta dimagrante personalizzata. Infatti uno dei principali problemi che le persone incontrano è quello di riuscire a sostenere una dieta per perdere peso. Le sane abitudini alimentari sono alla base degli obiettivi verso i quali i coach della nutrizione spingono i clienti. Una volta impostato un corretto regime alimentare, sulla spinta di un coach, i risultati ottenibili sono molteplici. Motivati dal suo esempio e dalle sue parole, l’energia aumenta, si riducono i livelli di colesterolo, si riduce lo stress e viene migliorato il sistema immunitario e digestivo.

L’intervento di un coach non si limita a stilare una dieta dimagrante personalizzata, va ben oltre. Fornisce il sostegno mentale necessario alla persona per raggiungere l’obiettivo della perdita di peso. Quando il coach mette la persona che ha difronte nella condizione tale di essere autonoma per affrontare la sfida della perdita di peso, ne migliora l’autostima, andando ad influenzare anche la sua salute mentale. L’obiettivo è infatti quello di permettere alla persona di continuare a raggiungere i benefici di una dieta dimagrante personalizzata anche quando il sostegno del coach non ci sarà più.

I benefici del coaching

Abbiamo visto che sono molteplici e relativamente alla perdita di peso possiamo ricordare:

  • riuscire a perdere peso
  • mantenere il peso forma raggiunto
  • imparare a diversificare la dieta
  • liberarsi dai sensi di colpa durante i pasti
  • iniziare o continuare a fare attività fisica mirata.

Mantenere una dieta sana ed equilibrata è molto importante, ma non è un impegno a breve termine. Quello che conta è riuscire anche a continuare a mantenere nel tempo le stesse abitudini alimentari. I risultati si ottengono sapendo gestire al meglio le emozioni, attraverso un atteggiamento positivo e senza mai perdere la motivazione.

VN:F [1.9.22_1171]

Quanto ti e` stato utile questo articolo?

Rating: 5.0/10 (1 vote cast)
Dieta dimagrante personalizzata: un piano alimentare su misura, 5.0 out of 10 based on 1 rating