Dieta anti caldo, Ecco la dieta per combattere l’afa!

0
444
dieta anti caldo

Con un caldo così forte, come quello che sta vivendo l’Italia in questi giorni, l’alimentazione è uno dei fattori più importanti sia per evitare di stare male sia per sopportare la calura al meglio. Un’ ottima dieta anti caldo è quello che fa al caso nostro.

Certo che il modo più bello per combattere questo caldo insopportabile è un bel tuffo a mare o un bel viaggio in posti più freschi. Ma oggi, sia per obblighi di lavoro e studio, che per mancanza di risorse economiche, poche persone possono godere di questi magnifici rimedi. Certo ci sono i condizionatori, ma neanche possiamo vivere in ambienti chiusi 24 ore al giorno.

L’unico modo che abbiamo per combattere la calura è seguire una corretta alimentazione. In questo post, infatti, voglio presentarvi, la dieta anti caldo.

Per applicare al meglio le regole che stanno alla base di questa dieta è fondamentale capire che la sensazione di caldo, diversa da persona a persona, dipende non solo da fattori esterni quali la temperatura e la % di umidità, ma anche da quello che mangiamo e dal nostro livello di idratazione. Infatti il corpo umano è come una fabbrica che trasforma il cibo in energia, e per farlo produce calore. Cibi diversi nutrono diversamente e producono livelli di calore differenti.

Quando fa un caldo straordinario, come in questi giorni, è fondamentale nutrirsi con i cibi che idratano, e quindi nutrono, e che contemporaneamente producono meno calore.

Ecco i principi per la Dieta dei giorni di caldo eccezionale:

DIETA ANTI CALDO: Cosa bere e quanto?

Tutti dicono di bere tanto, è vero ma potrebbe non bastare. Bisogna bere 2-3 litri di acqua (naturale) al giorno. Bisogna berla durante tutta la giornata e, soprattutto per le persone anziane, bisogna sforzarsi di bere anche se non c’è sete. Quando si prova la sensazione di sete allora è già in atto la disidratazione. Bisogna prevenirla.

La temperatura dell’acqua deve essere piacevole ma non troppo fredda. Una bevanda troppo fredda, anche se produce un effetto di goduria istantanea, costringe il corpo ad un lavoro ( che produce calore ) per riscaldare il liquido quando arriva nello stomaco. Non dico di bere a temperatura ambiente ma acqua fresca e non fredda.

Non bere assolutamente bevande gassate. Queste vanno gestite dal corpo che per farle assimilare produce calore, oltre ad essere una delle cause dell’assimilazione di grasso.

Non bere assolutamente alcolici.

Attenzione a non bere il latte vaccino. Presenta molte controindicazioni soprattutto quando fa molto caldo.

DIETA ANTI CALDO: Cosa mangiare? In che quantità e quando?

L’imperativo è nutrire il proprio corpo combattendo il calore. Per ottenere questo magnifico obiettivo bisogna mangiare molti cibi ricchi d’acqua come verdure crude e frutta e ridurre o meglio eliminare i cibi con grassi animali e  ridurre i cibi proteici, perchè le proteine sono il macroalimento che produce maggiore calore nel corpo umano.

Insomma l’ideale è mangiare ad ogni pasto piatti ( anche grandi ) di verdure crude. Non mangiare primo e secondo ma limitarsi o al primo o al secondo. Le quantità dei cibi con poca acqua come la pasta, carne, pesce, uova, formaggi, deve essere molto ridotta.

Mangiare frutta almeno 2 volte al giorno, ma ASSOLUTAMENTE lontano dai pasti. Un errore grave, ma molto comune, è quello di mangiare la frutta dopo pasto. La frutta è un alimento che viene digerito nella parte bassa dell’intestino, quando è mangiata a fine pasto, incontra il cibo nello stomaco e macera, creando gonfiori, tanto calore, e soprattutto non vengono assimilati i nutrienti fondamentali soprattutto d’estate.

Per la colazione è fondamentale non bere latte, ma prediligere succhi o premute di frutta. Frutta fresca o yogurt. Nella mattinata chi ha fame può mangiare altra frutta.

DIETA ANTI CALDO: Gelato si o gelato no?

Se parliamo di piacere, non c’è nulla di più buono di un gelato per trovare una refrigerazione istantanea. Ma, purtroppo, è solo un momento, i gelati, soprattutto quelli a crema, disidratano e sono pieni di zuccheri e proteine, che creano molto calore.

Io consiglio ghiaccioli a frutta. In questo caso sono refrigeranti, dissetano e aiutano a tenere bassa la temperatura corporea.

DIETA ANTI CALDO: Consigli e raccomandazioni!

Ci sono tante al tre informazioni importanti da seguire nella dieta per combattere il caldo, un post potrebbe non essere sufficiente. Ma per completare vorrei solo ricordare alcuni principi di una corretta alimentazione che se non seguiti, d’estate, sono molto dannosi.

1) No fritture. Meglio eliminarle, ma se proprio non ne riusciamo a fare a meno, allora al massimo una volta a settimana e seguite da tanta insalata condita con limone, olio e sale.

2) Ridurre i consumi di zucchero e sale. Molti nutrizionisti pensano che siano tra le cause maggiori di malattia del nostro secolo.

3) Ridurre il più possibile i cibi complessi ( pizza, panettoni, dolci farciti, ecc…).

4) Evitare il più possibile i cibi preconfezionati, mettono il corpo a dura prova e fanno produrre più calore.

5) La birra non disseta. Mi dispiace per i giovani, ma non ci illudiamo, una bevanda alcolica non può dissetare, per definizione. Se si vuole bere una birra, va anche bene ma senza illudersi.

Buona Estate a tutti. E mi auguro che con questi consigli riusciate a sopportare meglio il caldo di questi giorni.

VN:F [1.9.22_1171]

Quanto ti e` stato utile questo articolo?

Rating: 9.7/10 (3 votes cast)
Dieta anti caldo, Ecco la dieta per combattere l'afa!, 9.7 out of 10 based on 3 ratings

lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here