Depurarsi e rimanere in forma con gli estratti di frutta e verdura

0
124
estrattori di succo

Tra le migliori marche presenti oggi sul mercato degli estrattori di succo, troviamo gli estrattori Kenwood. Un marchio storico nell’elettronica di piccole/medie e grandi dimensioni. Realizza prodotti di ottima qualità, tenendo sempre un occhio di riguardo al prezzo. Nel modo degli estrattori di succo questa caratteristica è veramente molto importante, perché dalla qualità dell’elettrodomestico dipende anche la qualità dell’estratto che si vuole ottenere. Ma cosa sono veramente gli estratti? Quali effetti hanno sull’organismo?

Un’estratto di frutta e verdura al giorno, toglie il medico di torno

Fino a qualche anno fa erano pochi quelli che avevano in casa degli estrattori di succo, centrifughe o spremiagrumi. Oggi invece sono diventati quasi essenziali a tutti coloro che vogliono tenere uno stile di vita sano, affiancando alla quotidiana attività fisica, anche una dieta equilibrata. Sicuramente più genuini e sani della maggior parte dei succhi in commercio, offrono una valida e gustosa alternativa a chi ha intenzione di assumere più frutta e verdura al giorno. I succhi industriali infatti contengono conservanti, coloranti, aromi artificiali e via dicendo, mentre un estratto prodotto direttamente nella cucina di casa, è sicuramente più sano e controllato.

Tutto l’apporto necessario di vitamine, minerali e fibre

Integrare una dieta equilibrata proteica con estratti naturali derivati da frutta e verdura aiuta ad aumentare l’apporto di acqua, vitamine, sali minerali, enzimi, co-enzimi e zuccheri. Con la vita frenetica che conduciamo, risulta sempre più difficile riuscire ad assumere quotidianamente la giusta quantità di frutta e verdura che l’organismo ci richiede. Non c’è mai tempo per fermarsi a cucinare le verdure come invece dovrebbe essere fatto. Di conseguenza una soluzione veloce, pratica ed economica è quella di ricorrere all’uso di estrattori di succo. Rappresentano un’alternativa valida e veloce per consumare tutti i giorni frutta e verdura freschi, di cui il corpo necessita.

Un maggior numero di nutrienti

I migliori estrattori di succo sono quelli che estraggono a freddo, cioè nei quali la temperatura prodotta dalla spremitura non supera determinate soglie. Vegetali e frutta vengono spremuti lentamente ad una velocità limitata, che varia da 40 a 80 giri al minuto. Esistono estrattori di succo più veloci, dove il regime di velocità è nettamente superiore, superando i 1000 e 10,000 giri. I succhi ottenuti dagli estrattori conservano meglio la maggior parte delle sostanze nutritive dei vegetali, a partire da quelle sensibili al calore, come le vitamine (in particolare la A, la C e la E), i minerali e gli antiossidanti.

estrattori di succo

Alta digeribilità

Un altro vantaggio di bere prodotti preparati da estrattori di succhi a freddo è quello dell’alto livello di digeribilità, superiore addirittura alla stessa verdura e frutta consumata intera (o sotto forma di frullati o smoothie). L’alta digeribilità è dovuta dall’assenza di fibre, la parte vegetale che non risulta facilmente assimilabile dall’organismo. Gli estrattori di succo separano la parte liquida (acqua, vitamine e minerali), dalla polpa fibrosa.

Scegliere sempre colture biologiche

é molto importante che i prodotti alimentari scelti per gli estratti, siano freschi e di prima qualità. Meglio ancora se si trattasse di frutta e verdura da agricoltura biologica. Privi di pesticidi ed altre sostanze chimiche, sono prodotti più sicuri per la nostra salute. Frutta e verdura freschi hanno anche un aspetto e un sapore migliore, più sano. I colori sono vividi e i sapori più intensi, perché non derivati da coltivazioni intensive. Non solo un fatto estetico però, si tratta di una migliore qualità produttiva.

Il bio contiene un numero più elevato di principi attivi, di vitamine e minerali, rispetto alla produzione di massa. Se l’estratto viene associato ad una dieta dimagrante è bene però limitare l’uso della frutta e prediligere quello della verdura. La frutta non fa male, anzi, ma nelle diete proteiche deve essere assunta con la giusta moderazione perché contiene fruttosio, lo zucchero della natura. Il sapore, a volte amaro degli estratti a base di verdura, può essere mitigato con l’aggiunta di qualche frutta, come una mela o il succo di limone,che andranno a smorzarne il sapore forte e pungente.

Abbinamenti infiniti

si possono preparare tanti estratti, quante sono frutta e verdure esistenti. Praticamente abbiamo l’imbarazzo della scelta. Abbinandoli è poi possibile creare e inventare sempre nuovi cocktail, ottimi per ogni occasione. Qualche idea.
La barbabietola, è perfetta per depurare il fegato. Contiene calcio, potassio, sodio, ferro e acido folico. Si può abbinare al gusto più dolce di una mela e due carote. L’aggiunta di un pizzico di zenzero, le donerà poi una marcia in più, per un ottenere una marcia in più (soprattutto per chi fa sport, visto che è una fonte ricca di nitrati – aumenta naturalmente la resistenza allo sforzo). Alle signore consigliamo un mix di menta, pompelmo e cetriolo. Perfetto estratto drenante e anticellulite. Mentre per un effetto depurante, meglio buttarsi sull’ananas, che drena e depura al tempo stesso.

VN:F [1.9.22_1171]

Quanto ti e` stato utile questo articolo?

Rating: 0.0/10 (0 votes cast)

lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here