Corretta igiene orale: tutto quello che c’è da sapere

0
31
igiene orale

Avere una corretta igiene orale è importante non solo per un fattore estetico e sociale, ma soprattutto per un fattore di salute.

Un sorriso smagliante con denti bianchissimi è il sogno di tutti. Come anche evitare l’alitosi è sicuramente la prerogativa di molte persone.

Tuttavia, spesso si sottovalutano anche i problemi di natura medica che possono nascere da una cattiva igiene orale.

Alla base c’è sicuramente la scelta di un ottimo dentifricio ed il miglior spazzolino elettrico ad ultrasuoni, ma poi, c’è anche molto altro da sapere a riguardo.

Ecco per te alcuni consigli utili per avere denti sani, puliti ed un alito profumato.

Corretta igiene orale: regole e consigli

Si conta che sono ben 3 milioni le persone che in Italia devono ricorrere ogni anno a cure odontoiatriche.

Carie, ascessi, vesciche, infezioni, tartaro. Purtroppo sono davvero tante le conseguenze che si possono avere da un’errata pulizia dentale.

Il primo grande errore è quello di credere che per igiene orale s’intenda la sola pulizia dei denti.

La bocca, infatti, è formata non solo dai denti ma anche da gengive, lingua e palato ed ogni parte merita la sua attenzione.

Come puoi ben intuire, le cose da dire sono davvero molte quindi bando alle ciance e cominciamo a scoprire di più.

Corretta igiene orale: lo spazzolino

Cominciamo prima di tutto proprio dallo spazzolino visto che sono è la parte a cui solitamente si dà maggiore importanza.

Partiamo subito con il dire che, per pulire davvero bene i denti, bisogna spazzolarli almeno per 4 minuti.

Il progresso ha portato a diversi modelli di spazzolini elettrici in commercio che sono decisamente da preferire rispetto a quelli manuali.

Infatti, lo spazzolino elettrico pulisce molto più in profondità ed utilizza un perfetto equilibrio tra forza e velocità.

Altra cosa a favore è sicuramente la possibilità di usare il timer.

Infatti, quando ci si lava i denti con lo spazzolino manuale non si guarda mai l’orologio per vedere la durata del lavaggio, con la conseguenza che spesso ai 4 minuti non ci si arriva mai.

Lo spazzolino elettrico, invece, ti obbliga ad aspettare il suo spegnimento automatico assicurandoti il tempo adeguato per un lavaggio ottimale.

Corretta igiene orale: il dentifricio

Altra cosa importante da considerare è poi il dentifricio che si utilizza.

Cerca di optare per un prodotto di qualità e che sia anche piuttosto delicato per non irritare o danneggiare denti e gengive che sono sempre messe a dura prova durante tutto il giorno.

Parlando di prodotti per la pulizia dei denti ci sentiamo in dovere di fare un piccolo accenno anche al collutorio.

Dopo ogni lavaggio andrebbe sempre fatto qualche minuto di risciacquo per completare la pulizia ed eliminare placca od eventuali residui anche dalle altre parti della bocca (gengive, lingua e palato).

Corretta igiene orale: il dentista

Il dentista è sicuramente uno dei dottori più temuti ed odiati al mondo, eppure il suo obiettivo è proprio quello di farci stare bene.

È buona norma fare almeno un controllo 1-2 volte all’anno per verificare che sia tutto a posto e che non vi sia l’insorgere di qualche piccola carie.

Ricorda, infatti, che una carie se presa immediatamente si cura in brevissimo tempo e con un costo anche decisamente più basso.

Ottimo, poi, programmare anche delle pulizie ai denti per eliminare quella fastidiosa placca che si forma.

Corretta igiene orale: altri alleati

Se pensi che il tutto sia finito qui ti sbagli di grosso.

Una perfetta pulizia dentale non finisce solo con spazzolino, dentifricio e collutorio.

Infatti, è buona norma acquistare ed utilizzare anche del filo interdentale ed uno scovolino per denti.

Il filo interdentale serve per eliminare la placca batterica che si ferma tra gli spazi stretti dei denti. In pratica, si deve far passare il filo tra dente e dente fino a toccare la gengiva e poi tirare.

Lo scovolino, invece, ha lo stesso obiettivo solo che lo si utilizza per gli spazi interdentali più ampi.

Corretta igiene orale: ultimi consigli utili

Prima di lasciarti vogliamo darti qualche altra informazione che potrebbe esserti utile.

Ricorda che il fumo è un vero nemico per la salute della tua bocca quindi cerca di smettere una volta per tutte.

Lo sappiamo che non è facile ma ne guadagnerai davvero sotto moltissimi aspetti.

Altra cosa importante è quella di preferire sempre la cannuccia quando bevi bevande con un alto contenuto di acido. Ad esempio anche la classica acqua e limone.

Questo perchè, bevendo direttamente dal bicchiere gocce di limone si andranno a depositare sui denti e resteranno lì fino a quanto non li andrai a lavare.

Per quanto si dica che il limone sbianca i denti, è anche vero che l’acido citrico contenuto al suo interno va a corrodere lo smalto.

Un po’ di attenzione e di tempo in più sono sufficienti per avere una bocca perfettamente in salute.

VN:F [1.9.22_1171]

Quanto ti e` stato utile questo articolo?

Rating: 0.0/10 (0 votes cast)

lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here