Corretta alimentazione

0
230

Secondo il dottor Lacef, nutrizionista ed esperto francese in campo di alimentazione, ogni tipo di cancro è una malattia multifunzionale, vale a dire varie sono le cause all’origine del suo sviluppo, tra le tante l’allontanamento da una corretta alimentazione e dalle cattive abitudini:il fumo, l’alcol e gli errori ed eccessi alimentari.

Gli eccessi di grassi animali (salumi, carne e materie grasse in generale)associate ad insufficienti apporti vegetali sarebbero in parte responsabili del cancro al colon, come già  detto, ma anche del cancro al retto, al seno, così come di problemi alla prostata, al pancreas e all’utero.

Appare quindi evidente l’importanza di adottare  una corretta alimentazione ed adatta alle nostre esigenze per il mantenimento della salute.

Gli alimenti che oggi prevalgono su tutte le nostre tavole sono ormai raffinati: la farina bianca, il pane bianco, il riso bianco, lo zucchero bianco ed anche molti degli oli e dei cereali fanno parte di questa categoria.

Tali prodotti presentano numerose carenze dal punto di vista nutrizionale:hanno infatti perso tutti gli elementi essenziali, come le vitamine, gli enzimi, gli oligoelementi necessari alla vita della cellula.

Il quadro non è certo brillante se prendiamo in esame alcuni degli alimenti più comuni.

Il pane bianco è povero di fibre utili al transito intestinale e di vitamina B e E, senza contare il fatto che è demineralizzante poiché contiene lievito artificiale.

Lo zucchero bianco ed i suoi derivati sono la fonte ormai certa di carie dentarie, sono acidificanti e fermentano nell’intestino, oltre che essere alimenti che ormai hanno perso le vitamine, gli oligoelementi e gli enzimi che li componevano.

Allo stesso modo i cereali, fra cui il riso, pasta, orzo e pane raffinati, sono privi delle componenti vitali e contengono solo amido.

Se a tutto ciò si aggiungono i metodi di conservazione, produzione, aromatizzazione e trasformazione usati nell’industria agro-alimentare, il bilancio diventa alquanto pesante, visto che l’utilizzo dei componenti chimici quali i nitrati, i pesticidi, i concimi, i coloranti, gli aromi artificiali, gli antiossidanti, gli ormoni, le vitamine di sintesi è massiccio.

VN:F [1.9.22_1171]

Quanto ti e` stato utile questo articolo?

Rating: 0.0/10 (0 votes cast)

lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here