Corretta alimentazione: Latte di cavalla, plasma marino e polvere di ostriche portoghesi

1
135

LATTE DI CAVALLA: questo latte, molto popolare in Asia centrale, in Mongolia e nel Caucaso, era alla base dell’alimentazione dei valorosi guerrieri di razza tartara. E’ il latte che più si avvicina a quello della donna. Ha prima di ogni altra cosa un potere energetico e riequilibrante; ricco di vitamine C, D, B12, lotta contro i radicali liberi e riequilibra il sistema nervoso; la sua azione è efficace in vari problemi, da quelli cutanei (eczema, psoriasi), in quanto si tratta di un rigeneratore della pelle, a quelli digestivi (gastriti, coliti, ecc).

In genere viene prescritto come alimento che ridà vitalità ed energia alle persone convalescenti, anziane, stressate o a coloro che subiscono un trattamento di chemioterapia.

Le sue caratteristiche lo propongono infatti come un buon complemento di altre terapie, soprattutto allo scopo di stimolare le difese naturali. Ridà tono alle persone di una certa età e permette una migliore assimilazione degli alimenti. E’ un notevole aiuto nella lotta contro lo stress e la fatica ed é un alimento che fortifica gli organismi fragili.

Facilita il transito intestinale e stimola la flora intestinale. E inoltre un valido sostegno nel processo di disintossicazione. Usato come sostituto del latte materno può essere consigliato come complemento alimentare ai bambini deboli.

Il 70% del peso dei minerali contenuti in questo latte e rappresentato da calcio, potassio, fosforo, sodio e magnesio.

PLASMA MARINO: la vecchia formula del “plasma di Quinton” é ancora oggi valida e sul mercato. Si tratta dell’insieme degli oligoelementi presenti nell’acqua del mare che sono immediatamente assimilati dal corpo.

Gli oligoelementi del mare sono gli stessi che si trovano all’interno del nostro organismo e per di più rispettano le stesse proporzioni, anche se restano in concentrazione più importante nel mare.

Questo plasma marino permette di rilanciare le attività metaboliche e gli scambi a livello cellulare e  livello dei tessuti. L‘utilizzo del plasma é consigliato in caso di astenia (dovuta soprattutto alla carenza di oligoelementi), di affaticamento, convalescenza, fatica intellettuale e per accompagnare il trattamento classico nelle malattie croniche o in caso di chemioterapia.

E’ un metodo semplice ed efficace per colmare la carenza di oligoelementi, che risulta cosi frequente al giorno d’oggi.

POLVERE D’OSTRICHE PORTOGHESI: 1’azione dell’ostrica portoghese é conosciuta fin dall’antichità. Quando si parla di ostrica si intende il solo mollusco e non la conchiglia, che contiene tutti i metalli e rnetalloidi rari presenti nel mare, oltre a vitamine. Il suo valore energetico fa si che venga consigliata in caso di fatica fisica o intellettuale, di perdita di minerali, dimagrimento, astenia sessuale, decalcificazione, impotenza e durante gli sforzi sportivi (soprattutto in caso di sport di competizione).

VN:F [1.9.22_1171]

Quanto ti e` stato utile questo articolo?

Rating: 7.7/10 (3 votes cast)
Corretta alimentazione: Latte di cavalla, plasma marino e polvere di ostriche portoghesi, 7.7 out of 10 based on 3 ratings

1 COMMENT

  1. Per completezza sarebbe stato utile citare alcune fonti di approvvigionamento online di queste specialità, che purtroppo sono di difficile, se non impossibile, reperibilità online.

    Rimane sottinteso fonti arttendibili che offrano prodotti certificati.

    Distinti saluti

lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here