Corretta alimentazione: attingere energia dagli alimenti

0
520

Prima ancora di chiederci in che modo e attraverso quali alimenti possiamo arricchirci di energia, è bene chiarire come normalmente la sprechiamo quando facciamo ricorso ad un’alimentazione sbagliata e quali sono le modalità per avere una corretta alimentazione

Si intende per alimentazione sbagliata quella che in un modo o nell’altro ci crea dei problemi, siano essi diretti o indiretti, danneggiando, così, il nostro benessere.

È intuitivo comprendere come una corretta alimentazione equilibria la nostra fisiologia, così un’alimentazione scorretta possa arrivare a creare degli squilibri energetici, così come dei problemi fisici, che danno origine, poco alla volta, a malanni di vario tipo.

Per nostra sfortuna, l’alimentazione dell’uomo moderno è sempre più lontana dalla sua forma naturale: si è creato un divario ormai incolmabile rispetto ai cibi che sarebbero veramente adatti alla specie umana.

Godiamo, nei Paesi industrializzati d’Occidente, di un’alimentazione che è la più ricca in varietà e in quantità e, malgrado ciò, l’uomo moderno lamenta delle carenze nutrizionali importanti per cui è costretto a ricorrere a complementi alimentari di vario genere.

Il paradosso in cui ci troviamo davanti è indubbiamente singolare!

Si constata ormai su tutti i fronti che le conseguenze di un regime alimentare scorretto sono numerose e spesso portano a diverse malattie croniche delle quali sono vittime, in particolar modo, le persone della terza età, ma che non risparmiano le giovani generazioni.

La cattiva alimentazione, e soprattutto la sovralimentazione, sono diventate, nei Paesi industrializzarti tra le cause determinanti di malattie; ecco perché le tendenze nutrizionali di oggi suggeriscono di porvi rimedio e soprattutto di ridare alla frutta ed alla verdura il loro giusto valore.

Molti dei disturbi più frequenti sono causati da carenze e squilibri nutrizionali che permettono ai radicali liberi di moltiplicarsi, indebolendo così le difese immunitarie. Questi radicali sono all’origine dell’invecchiamento precoce dell’organismo e si moltiplicano con facilità.

Il motivo di tale proliferazione è che le vitamine, le quali dovrebbero frenarne lo sviluppo, non sono più presenti nell’alimentazione industrializzata a causa del raffinamento sistemati e della manipolazione dei cibi.

Pensiamo in quale modo errori ricorrenti nel modo di alimentarci, quali l’eccesso di sale, l’eccesso di materie grasse animali o ancora l’associazione di queste ultime con gli zuccheri costituiscono la base di problemi cardiovascolari.

Pure persino che alcuni tipi di cancro siano dovuti in parte ad una alimentazione povera di fibre, in particolare quello del colon.

VN:F [1.9.22_1171]

Quanto ti e` stato utile questo articolo?

Rating: 0.0/10 (0 votes cast)

lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here