Complementi alimentari: il ginseng, proprietà e… oligoelementi

0
365

Il ginseng contiene molti oligoelementi che svolgono un ruolo importante nelle innumerevoli reazioni biochimiche necessarie per il funzionamento dell’organismo.

L’alluminio è utile a livello cerebrale e nervoso poiché favorisce la memoria, il lavoro intellettivo (ideazione) e il sonno.

L’arsenico è velenoso se preso in grandi quantità, ma a dosaggi infinitesimali stimola il sistema nervoso e le ghiandole endocrine, specialmente quelle surrenali, responsabili del sistema immunitario e della resistenza dell’organismo.

Il cobalto, anch’esso tossico in dosi elevate, è molto utile e persino necessario a dosi ridotte. Svolge un’azione regolatrice su pancreas e sistema nervoso, favorisce la rigenerazione del sangue e partecipa al metabolismo del ferro.

Il rame ha proprietà antivirali e antimicrobiche. Rafforza le mucose e le pareti dei vasi sanguigni oltre a sostenere le funzioni epatiche, renali e intestinali. Contribuisce anche al buon utilizzo del ferro.

Il manganese interviene nella produzione di energia, nel funzionamento cerebrale e nell’eliminazione dei radicali liberi, sostanze che danneggiano le cellule e il materiale genetico.

Il vanadio regolarizza la produzione di colesterolo e ha un ruolo di protezione sullo smalto dentario (azione anticarie).

Lo zinco stimola l’attività di oltre 80 enzimi e partecipa al buon funzionamento dell’ipofisi. Aumenta la capacità di difesa dell’organismo e contribuisce alla crescita e alla rigenerazione dei tessuti.

VN:F [1.9.22_1171]

Quanto ti e` stato utile questo articolo?

Rating: 0.0/10 (0 votes cast)

lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here