Complementi alimentari: il ginseng, composizione,proprietà e… vitamine

0
425

La radice del ginseng possiede, oltre agli otto essenziali, tutti gli aminoacidi necessari all’uomo.

Tra questi ce n’è uno che si distingue particolarmente per la sua abbondanza: l’arginina, che da sola rappresenta i due terzi del contenuto totale di aminoacidi del ginseng.

Per quanto riguarda i lipidi, sono presenti gli acidi grassi insaturi linolenico (vitamina F)e linoleico.

I glucidi contenuti nella radice del ginseng si trovano il forma semplice (glucosio e fruttosio), ma anche sottoforma di zuccheri più complessi (amido). È presente anche una grande varietà di glucosidi, sostanze in parte composte da glucidi.

Nel ginseng sono stati individuati 14 tipi di glucosidi che giocano un ruolo fondamentale per le capacità rivitalizzanti e curative della pianta. Essendo specifiche del ginseng, sono state chiamate ginsenoidi. Il loro livello normale va dal 6 all’8%, ma alcuni estratti ne racchiudono fino al 25%.

Vitamine

Il ginseng contiene numerose vitamine. Il complesso B è ben rappresentato, principalmente le vitamine B1,B2, B5, B6, B8, B9, B12 e la niacina.

Queste vitamine sono molto simili tra loro e agiscono in sinergia. Sono indispensabili per l’utilizzo di glucidi, lipidi e proteine assorbiti dall’organismo e quindi per la costruzione dello scheletro, la produzione di energia e il funzionamento organico.

Le vitamine del complesso B hanno un’azione più specifica sulla pelle così come sul sistema nervoso che fortificano rendendolo più resistente. La vitamina B12 gioca un ruolo particolare per la formazione di globuli rossi da parte del midollo osseo.

Nel ginseng sono presenti anche le vitamine C e  la vitamina E. la prima ha un effetto antistress, aiuta l’organismo a fare fronte a tutte le sollecitazioni alle quali è esposto (sforzo fisico, aggressioni microbiche, shock operatorio, sovraffaticamento intellettuale etc). migliora anche le capacità di recupero, previene l’invecchiamento cellulare, favorisce la guarigione delle ferite, sostiene il metabolismo e la produzione ormonale e regolarizza il livello di colesterolo e la respirazione cellulare.

La vitamina F è quella della fecondità. È necessaria per combattere i disturbi mestruali, favorisce la formazione del feto e le contrazioni durante il parto.

Si è dimostrato efficace per combattere la sterilità. In quanto antiossidante, oggi si parla spesso della sua azione anti invecchiamento. Alla vitamina F si riconoscono anche proprietà antistress dovute alla sua capacità di stimolare il sistema immunitario e sostenere l’ipofisi, direttore d’orchestra delle ghiandole endocrine.

Nel ginseng non sono presenti né la vitamina A né la vitamina D.

VN:F [1.9.22_1171]

Quanto ti e` stato utile questo articolo?

Rating: 8.4/10 (13 votes cast)
Complementi alimentari: il ginseng, composizione,proprietà e... vitamine, 8.4 out of 10 based on 13 ratings

lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here