Boswellia: che cosa è, quali fastidi è in grado di alleviare?

0
241

boswelliaLa boswellia serrata è una pianta che ha origini in India, in Africa e nel sud est asiatico. Appartiene alla famiglia delle burseraceae ed è stata, da secoli, nei paesi di origine, al centro della medicina ayurvedica, per le sue proprietà antisettiche, antinfiammatorie , sedative, astringenti ed espettoranti, curative di disturbi reumatici.

Questi benefici sono assicurati dalla sua resina di colore giallo scuro, trasparente e che viene espulsa dalla corteccia recisa dell’albero. Questa resina gommosa, (chiamata anche gommoresina o oleoresina) è ricca di principi attivi, oli, gomme e terpenoidi: questi costituiscono il principio attivo della boswellia e che sono costituiti da acidi triterpenici, tra cui quell’acido boswelico che apporta quei benefici che hanno fatto sì che la comunità medica mondiale si interessasse a studiare questa pianta.

Una pianta che cresce in zone asciutte, con fiori caratteristici e un profumo deciso, tanto che la boswellia è nota anche per gli incensi che con essa si producono.

Boswellia: antinfiammatoria

La ricchezza dell’estratto di questa pianta è che dona quei benefici antinfiammatori propri di determinati farmaci, quindi preparati chimici. Senza comportare quegli effetti collaterali, sopratutto a livello gastrico. La boswellia è ormai considerata una pianta tanto utile e benefica, quanto meno tossica di tanti prodotti farmaceutici.

La boswellia può avere un uso sistemico e topico. E’ bene, comunque, assumerla dietro consiglio medico e di un erborista. Le modalità di assunzione e le dosi dipendono non solo dai disturbi di cui si soffre. Si deve tenere presente anche delle caratteristiche del corpo umano che si va a trattare (senza dimenticare l’eventualità di assunzione di farmaci, la cui interazione con la boswellia deve essere esaminata appropriatamente).

La boswellia è disponibile in incenso, in olio, estratta dalla resina-gomma, in capsule, in compresse e in pomate. Esistono in commercio anche integratori di alta qualità a base di boswellia serrata.

 

Impedisce all’infiammazioone dei tessuti di avanzare. Impedendo la lacerazione del tessuto connettivo; stesso effetto dei farmaci anti-artrite, non steroidei, ma senza effetti indesiderati quali ulcere.

Boswellia: per le articolazioni e per la tosse

Migliora la circolazione del sangue, favorendo la buona funzionalità delle articolazioni.

Ripristina l’integrità di quei vasi sanguigni che sono debilitati per via degli spasmi.

 

Questa pianta dona benefici a livello epidermico. Contrasta l’acne , l’orticaria, la dermatite seborroica e gli arrossamenti dovuti agli sbalzi di temperatura e a vari agenti atmosferici. In questo caso l’applicazione è di tipo topico.

 

Gli acidi triterpenici, contenuti nella gomma-resina, contrasta la proliferazione dei batteri e di dannosi agenti esterni. E’ considerata utile per il trattamento di disturbi respiratorio-polmonari, come il raffreddore e la tosse.

 

La boswellia serrata aiuta a combattere l’asma, malattie auto immuni, come il morbo di chron, i reumatismi , l’osteoartrite, l’artrosi, in particolare l’artrite reumatoide. In quest’ultimo sofferente caso , la boswellia rende più sopportabile il dolore, diminuendolo con il suo lieve potere sedativo.

 

Studi clinici, ancora in corso, hanno verificato la capacità della pianta di contrastare la riproduzione di cellule tumorali, particolarmente aggressive, come quelle riguardanti il tumore cerebrale.  Il professor Thomas Simmet ha trattato 25 pazienti, notando, assieme, ovviamente, ai farmaci del caso, sensibili miglioramenti, sino alla regressione nella metà di questi.

 

Aiuta a lenire i sintomi della dissenteria e della diarrea. Riduce i trigliceridi e il colesterolo nel fegato e nel sangue e conseguentemente nell’intero organismo.

VN:F [1.9.22_1171]

Quanto ti e` stato utile questo articolo?

Rating: 6.6/10 (5 votes cast)
Boswellia: che cosa è, quali fastidi è in grado di alleviare?, 6.6 out of 10 based on 5 ratings

lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here